L'occasione d'oro

"Rifiutassimo pure ogni profondità, se cela un monte l’oro né più alcuno vuol cercarlo, lo porta in luce, un giorno il fiume, lo coglie nel silenzio dei gravidi macigni. Anche se non vogliamo: Dio matura." R.M.Rilke*

La lista che imbarazza

Bambino che piange

"Non siamo responsabili per la situazione in cui ci troviamo,
ma lo diventeremo se non facciamo nulla per cambiarla." 
Martin Luter King



Da un'inchiesta di Federica Tourn


(...) Dopo decenni di silenzio sul tema degli abusi, oggi in mano a Margaret Karram e Jesús Morán (rispettivamente presidente e co-presidente del movimento dei focolari) c’è una lista di almeno cinquantacinque nomi di persone le cui responsabilità sono state accertate da una commissione interna. Nomi che però hanno deciso di non rendere pubblici. 

A due mesi di distanza dalla pubblicazione del report sugli abusi interni nel movimento dei focolari (vedi qui) non è noto quali provvedimenti siano stati presi nei confronti degli autori delle violenze, né si conoscono le circostanze, la portata e la durata nel tempo di questi abusi. Di conseguenza nemmeno le eventuali responsabilità dei vertici del movimento

Il resoconto rivela che di questi 66 abusatori (di cui 63 sono uomini), 20 sono stati dimessi (cioè dispensati dai voti presi), 9 sottoposti a sanzioni, 6 sospesi perché in attesa del giudizio dell’autorità ecclesiastica, 9 segnalati all’autorità giudiziaria, mentre 19 casi risultano ancora pendenti e 12 sono stati archiviati (11 in assenza di prove sufficienti e uno per decesso).

In sostanza abbiamo soltanto qualche dato scarno, risultato di segnalazioni pervenute a una commissione interna (non indipendente perché a nomina della presidente del movimento n.d.r.) in un periodo di tempo decisamente insufficiente. Una cosa, tuttavia, emerge chiaramente: non si tratta di poche mele marce, ma di un problema sistemico e che ha radici profonde.

Quindi non sappiamo se queste persone continuino ad avere un ruolo nel movimento o siano state segnalate alle autorità dello Stato. Il rapporto non lo dice: tace sui pedofili e rende invisibili le vittime.  ...

Continua a leggere l'inchiesta su Domani a questo link


Commenti

  1. Quante volte mi sono sentito dire da certi foc/ne noi non abbiamo mai fatto nulla di male, migliaia, eeeee io non sono un foc.....lo hanno fatto pure nei miei confronti, mi hanno offeso, umiliato, calunniato, deriso, paragonato ai tdg. Oggi tutto quello che gli avevo detto sta venendo alla luce, abusi sessuali, morali, spirituali, denigrazioni nei confronti di TANTE persone, I provvedimenti....i soliti, taci nascondi nega, non abbiamo fatto niente di male. Nel mov ormai il male è talmente radicato che la pianta va recisa non la si può più curare, spunteranno dei nuovi polloni che avranno le stesse caratteristiche della pianta madre. Dopo averla tagliata va diserbata, che non germini di nuovo MI dispiace dirlo sopratutto per chi vi ha messo il cuore ma troppi mov ormai nuocciono gravemente alla chiesa come purtroppo troppi clerici, infatti si trova in una crisi spaventosa ma la colpa è di chi è all'interno

    RispondiElimina
  2. Ho letto il report sugli abusi, il tutto inizia dal 2000 a quanto pare....allora...1 io conosco i foc non lo sono 2 parlo solo di abusi morali nonostante il fatto che già decine di anni prima ve ne fossero di noti 3 50 anni fa aderenti al movimento segnalavano abusi morali e spirituali al mov naturalmente totalmente ignorati, se io che non sono del mov sono.. non solo a conoscenza.. ma abbia anche visto di persona certe cose.. come può certa gente dire noi non sapevamo non è vero come al solito è l'ennesima menzogna taci, menti ,nega tipico spirito di certi cristiani ..che sia per questo che la chiesa è allo sfacelo che sia per questo che io non vado in chiesa da 50 anni....siiii è proprio merito vostro... Gesù in paradiso non vi leverà il merito di questo

    RispondiElimina

Posta un commento

Per favore, commenti da adulti. Si può essere non d'accordo con i temi del blog, basta farlo presente con gentilezza. Qualsiasi tipo di insulto o buttata in caciara verrà ignorato. Please get used to it!